1 anno fa

2 note(s)

Nel mio corso

Nel mio corso ho:

  • il Polacco geniale
  • lo sposato
  • il secchione che fa domande a caso al prof
  • la tizia con stampelle e baffi
  • quello che non parla mai
  • il bel ragazzo con la morosa orribile
  • l’inutile

morale: il Polacco, in quanto geniale, farà tutto il lavoro di gruppo finale… top!

Até já, abraço! 

2 anni fa

1 note(s)

Ci voleva meno giudizio…

Sì perché ovviamente quando deve venirmi fuori il dente del giudzio? Beh ovvio, quando sono in erasmus… un male cane, maledetto dente…

ma a parte questo, sperando che una volta uscito non dia più fastidio (auto-gufata incredibile), qua è quasi già spuntata la primavera, gli alberi sono fioriti e ho visto passare uno in infradito, bermuda e t-shirt (mah), quindi per fare caldo, fa caldo… a parte in università, ho appena finito lezione in un aula al quinto piano di non so che parte della facoltà e faceva freddo col giubbotto… bellezza.

Tanto per cambiare tra mezz’ora ho una riunione col prof della tesi, quindi finito il post è meglio che mi inventi qualche schemino magico per dimostrare che ho lavorato (ma ho lavorato, quindi ho la coscienza apposto).

Per finire, perché non parlare del primo campetto di calcetto dell’erasmus? giocato prevalentemente in porta, e da li la gran fantasia degli altri a chiamarmi Buffon (mi aspettavo almeno un Sirigu o un Amelia), dove sono riuscito a fare una parata PAZZESCA, ma anche a prendere 302827 gol, ma solo perché i brasiliani son fortissimi in attacco e imbarazzanti in difesa.

Prossimo appuntamento al campetto? penso sabato prossimo, dove sfoggiare nuovamente le nuove scarpe da calcio pagate 7 euro e mezzo, che effettivamente sono proprio delle scarpe di merda!

Viva il Portogallo, un po meno l’ingegneria , quella mi sta proprio sui coglioni.

Ma sono quasi una persona giudiziosa, quindi continuo a fare il nerd.

(post scritto stamattina, quindi fate le dovute correzioni temporali)

Ate já, beijinhos!